Glossario


Uno degli obiettivi principali del Glossario EMN è di migliorare, attraverso la comprensione dei termini di uso comune e delle definizioni in esso contenute, la comparabilità della terminologia in uso tra gli Stati Membri dell’Unione Europea.
Il Glossario può essere considerato un utile documento di riferimento per i Punti di Contatto Nazionali dell’EMN e i membri delle loro reti nazionali, così come per i professionisti e gli studiosi che operano nel settore dell’asilo e delle migrazioni.

Scarica glossario in Italiano

Scarica glossario in inglese

In relazione ai mezzi di trasporto si riferisce al proprietario o al noleggiatore dei mezzi.

Sistema di scambio tra gli Stati membri che permette alle autorità nazionali autorizzate di inserire e aggiornare dati relativi ai visti, nonché di consultare tali dati per via elettronica.

Autorizzazione o decisione di uno Stato membro necessaria per il transito o per l’ingresso ai fini di soggiorno in tale Stato membro o in diversi Stati membri. La natura del visto è illustrata dalle seguenti definizioni:
i) «visto per soggiorno di lunga durata»: l’autorizzazione o la decisione di uno Stato membro necessaria per l’ingresso ai fini di un soggiorno nel territorio di tale Stato membro per una durata superiore ai tre mesi;
ii) «visto per soggiorno di breve durata»: l’autorizzazione o la decisione di uno Stato membro necessaria per l’ingresso ai fini di un soggiorno nel territorio di tale Stato membro o di più Stati membri per un periodo di durata inferiore ai tre mesi;
iii) «visto di transito»: l’autorizzazione o la decisione di uno Stato membro necessaria per l’ingresso ai fini di transito attraverso il territorio di tale Stato membro o di diversi Stati membri, ad eccezione del transito aeroportuale;
iv) «visto di transito aeroportuale»: l’autorizzazione o la decisione che permette al cittadino di un paese terzo, soggetto specificamente a tale obbligo, di attraversare la zona di transito di un aeroporto, vale a dire senza accedere al territorio nazionale dello Stato membro interessato, in occasione di uno scalo o di un trasferimento tra due tratte di un volo internazionale.

Trattamento sfavorevole o conseguenza sfavorevole quale reazione a una denuncia o a procedure finalizzate a un’effettiva attuazione del Principio di parità di trattamento.